La location di oggi: il Castello di Lispida

La location di oggi: il Castello di Lisped

panoramica del castello di Lispida vista dal granaio

Oggi iniziamo a darvi qualche spunto di location ove allestire il vostro matrimonio.

La prima location di oggi è un Castello: il Castello di Lispida a Monselice (PD).

Papa Eugenio III nel 1150  conferma all’ordine monastico di Sant’Agostino il possesso del colle e di una chiesa dedicata a S.Maria di Ispida.

Fiori Padova online

Il monastero di Lispida , sorto in posizione isolata e tranquilla, fu sempre un luogo ricco di fascino, oltre che un ambiente ideale per la coltivazione della vite e dell’olivo. Nel 1485 il Doge della Repubblica di Venezia Giovanni Mocenigo confisca ai monaci la proprietà: “affinché le vigne, gli olivi e i campi non siano abbandonati, siano seminati e coltivati nella giusta stagione, e la pietra del colle ci venga mandata con regolarità”.

La storia monastica di Lispida si interrompe nel 1792. La proprietà viene in seguito acquistata dai conti Corinaldi, i quali sui resti del vetusto monastero edificano le costruzioni che oggi vediamo, le dotano di cantine imponenti e iniziano la produzione di vini rinomati in tutta Europa. Durante la prima guerra mondiale il Castello di Lispida ospita il quartier generale del re Vittorio Emanuele III°.

fiori matrimonio Padova online

Alla fine degli anni ’50 , con l’impianto di nuovi vigneti e con programmi di vinificazione legati ai tradizionali processi produttivi preindustriali, l’azienda riprende la sua vocazione vitivinicola.

La villa dispone di sei aree dove poter creare l’allestimento del vostro ricevimento di nozze:

  • ll Refettorio del Monastero

Grande salone con soffitto a botte e tiranti in ferro a vista, refettorio del preesistente monastero di origini alto medievali, riedificato alla fine del XVI° secolo.

La sala, situata al piano terreno, può ospitare 250 posti a sedere (lungh.mt.35 largh.mt.7) e comunica con un ampio portico che si affaccia sul giardino. Dispone inoltre di una piccola saletta con camino, che può essere affittata separatamente.

  • Il Castello

Le 5 sale sono situate al piano terreno, con un totale di 140 posti a sedere, di cui 80 in una sala unica.Eleganti sale decorate e affrescate, restaurate con cura e attenzione, sono state arredate con mobili, tappeti e stampe antichi. Lasciatevi conquistare dagli originali pavimenti in marmo e in legno, passeggiate fra i saloni attraversando lo studiolo di re Vittorio Emanuele III, mentre la luce del giorno o le fiaccole accese si riflettono sulle bifore neogotiche della facciata.

  • Il Granaio

Saloni spaziosi e dall’architettura affascinante, con travi a vista e pavimenti in legno, adatti per meeting, presentazioni ed eventi suggestivi. Una location fuori dal comune che, nella varietà degli ambienti e nella forza degli elementi costruttivi, testimonia l’ingegno costruttivo dei secoli passati. Tre sale situate al piano primo, per un totale di 500 posti a sedere, di cui 200 in un’unica sala.

  • La Saletta del Camino

 

Piccola e intima saletta con soffitto a botte in mattoni faccia a vista, riedificata alla fine del XVI° secolo.
La sala si presta ad incontri informali con un ristretto numero di partecipanti.
Il bel caminetto e l’ambiente accogliente assicurano un clima conviviale e disteso. Situata a piano terreno, 12-14 posti a sedere.

sfera gipsophila castello Lispida

  • Il Portico

Ampio portico con pavimento in trachite antica e caratteristici soffitti “da granaio”, dalle triple orditure di travi in larice. Da qui è possibile godere della vista sul giardino e sulla campagna, oltre ad avere immediato accesso agli spazi verdi e ombreggiati racchiusi all’interno delle mura perimetrali del castello. La sala ospita un totale di 110 posti a sedere.

 

  • Il Giardino

Grande giardino racchiuso all’interno delle mura perimetrali del castello.
Alberi secolari e la splendida vista sulla campagna circostante fanno di questa scelta una straordinaria location.

I commenti sono chiusi.