Come avere cura dei fiori recisi

Come avere cura dei fiori recisi

Dopo aver ricevuto il vostro bouquet, potete aiutare i vostri fiori freschi a durare più a lungo seguendo queste semplici linee guida di assistenza per fiori recisi. Fioreria Sarmeola utilizza sempre fiori freschi per il vostro bouquet.

Twilight

Twilight, un bouquet di fiori colorati dedicati ad Halloween

Happy Halloween

Happy Halloween

Bouquet Brunelleschi

Bouquet Brunelleschi

Saper far durare i fiori più a lungo aumenterà la piacevolezza di avere dei fiori in casa, e li aiuterà a far si che essi siano vivaci e di lunga durata. Come avere cura dei fiori recisi? qui di seguito troverai alcuni consigli, non mi resta che augurarti una buona lettura.

Come avere cura dei fiori recisi

 

Se hai acquistato fiori anche online a Padova su WWW.FIORERIASARMEOLA.COM questi sono i nostri consigli su come aver cura della composizione floreale mantenendola integra più a lungo possibile.

Come avere cura dei fiori recisi

Lo zucchero aiuta a mantenere il numero di batteri in acqua molto bassa. L’aspirina,  sembra allungare la vita dei fiori. Basta essere comunque sicuri di tagliare un po’ le estremità dei fiori ogni giorno.

fiori online Padova

fiori online Padova

Controllare i fiori recisi tutti i giorni

Tenere il vaso o contenitore riempito con acqua fresca. Anche se il contenitore ha spugna per fiori recisi, è necessario mantenere il livello di acqua alta per promuovere la lunga durata fiori. Se si cambia completamente l’acqua si dovrebbe anche pulire accuratamente il contenitore.

Recidere nuovamente i gambi

Ogni pochi giorni, togliere i fiori dal vaso e recidere nuovamente i gambi. Togliete 3cm dal fondo dello stelo esiate sicuri di tagliare il gambo con un angolo per permettere al fiore la migliore possibilità di prendere l’acqua. Usate un coltello affilato o tagliente coltello per fioristi o forbice. Rimuovete i fiori brutti o danneggiati, le foglie che scendono al di sotto della linea di galleggiamento nel vaso.

consegnamo fiori a Padova

Assicurarsi di pulire il vaso prima di riempire con acqua a temperatura ambiente. Assicurarsi che non vi  siano detriti galleggianti in acqua (come le foglie e le parti staminali) in quanto ciò potrebbe favorire la crescita di batteri che possono accorciare la vita di un fiore.

Esponi fiori in un luogo fresco

La maggior parte dei fiori preferiscono temperature tra i 18-22 gradi centigradi e vengono visualizzati meglio lontano dalla luce diretta del sole, riscaldamento o fessure di ventilazione, ventilatori a soffitto, o sopra a televisori o radiatori, che danno calore e possono causare disidatrazione. Evitare di collocare fiori freschi vicino la maturazione dei frutti, che rilasciano piccole quantità di gas etilene.

ALSTROEMERIA – fiori assetati!

I germogli della tua Alstroemeria possono apparire, quando nuovi, molto stretti. L’Alstroemeria è un fiore particolarmente assetato, da controllare il vaso spesso per assicurarsi che sia pieno.

fiore alstroemeria

AMARYLLIS 

L’Amaryllis può arrivare con alcuni dei loro fiori chiusi, ma con la cura adeguata, si apriranno in fiori di grandi dimensioni. I loro gambi hanno bisogno di rimanere pieni d’acqua in ogni momento, in modo che quando si cambia l’acqua e si ritagliano i gambi, girare a testa in giù e riempire con acqua, collegare la parte inferiore di ogni stelo con un batuffolo di cotone o il dito fino a quando non è tornato nel vaso. I loro steli possono essere fragili e potrebbero piegarsi o rompersi quando li sistemiamo. Tenerli tagliati tutti i giorni.

amaryllis si avvicina come colore al colo Marsala

L’amaryllis si avvicina come colore al colo Marsala

ANEMONE – trattata con delicatezza!
Le stesse linee guida generali per la cura di qui sopra si applicano a l’anemone, ma perché i loro gambi sono molto morbidi e facilmente danneggiati, maneggiare con delicatezza e sostenere i gambi quando si accorciano. La delicatezza dei fiori significa che vi piacciano per almeno 3-5 giorni.

UCCELLI DEL PARADISO – piace essere tenuto caldo
Ogni stelo di un uccello del paradiso di solito contiene circa 4 o 5 fiori (chiamato infiorescenza). Talvolta un solo fiore è visibile, gli altri sono nascosti in un’altra parte del fiore. Quando un fiore appassisce dovrebbe essere rimosso e un altro può essere tirato fuori dalla brattea a forma di barca del fiore. Se un fiore non emerge, delicatamente facilitatevi a mano. Questi fiori esotici sono sensibili alle temperature basse, esponeteli in un posto caldo.

CALLA 
Le stesse linee guida di cura generali si applicano alla calla. Le calle hanno spessi fusti carnosi che tendono ad arricciarsi in basso man mano che invecchiano. Essi dovrebbero essere ritagliati ogni 2 giorni per la massima durata in vaso. Essi tendono ad essere fiori assetati, controllate il livello dell’acqua del vaso spesso.
GAROFANI – tenere lontano da frutta e verdura!
Le stesse linee guida generali per la cura di cui sopra si applicano a garofani, compresa la loro sensibilità di etilene, un innocuo (nota: non danneggiano gli esseri umani o animali), gas prodotto naturalmente, che può essere rilasciato da frutta, verdura. Quando si ri-tagliano i gambi, tagliarli appena sopra a uno dei nodi che corrono fino gambo del fiore. Questo permetterà allo stelo di assorbire più facilmente l’acqua di cui ha bisogno. Quando è adeguatamente curato i garofani possono durare 7-14 giorni, a seconda delle varietà.

CRISANTEMI – rimuovere il fogliame se le fioriture cominciano a calare
I Crisantemi sono disponibili in una vasta gamma di colori, forme e formazioni petalo. Alcuni addirittura possono apparire come i fiori più esotici che abbiamo mai visto – in colori insoliti con fiori singoli o multipli per stelo. E’ importante rimuovere le foglie di crisantemi se comincia la caduta o il giallo. Il fogliame si deteriora spesso più velocemente di quanto gli stessi fiori. Ritagliate gli steli spesso aumentano l’assorbimento di acqua e aumentano la vita in vaso. La maggior parte dei crisantemi durerà dai 7 a 12 giorni in media.

Dendrobium ORCHIDEE – tenere lontano da frutta e verdura!
Le stesse linee guida generali per la cura di cui sopra si applicano alle orchidee dendrobium, compresi la loro sensibilità al gas etilene, che può essere rilasciato da frutta, verdura, e in decomposizione di materiali floreali.

FRESIA – strappare fiori maturati
Le stesse linee guida generali per la cura di cui sopra si applicano a fresia, ma nota che preferiscono acqua a temperatura ambiente. I fiori appaiono su un pettine – in ordine dal più grande al più piccolo sul pettine orizzontale.
GERBERA-cambio d’acqua spesso
Gerbera steli sono molto sensibili al blocco batteri, provocando la caduta della testa, fate in modo da cambiare il loro spesso l’acqua. Dal momento che sono particolarmente sensibili al gas etilene e batteri – mantenere il vaso e le zone circostanti pulite e detriti liberi.
GIACINTO – fare attenzione quando si tagliano
Le stesse linee guida generali per la cura di cui sopra si applicano a giacinti, ma da tenere presente che quando i loro steli sono tagliati, liberano linfa che possono accorciare la vita di altri fiori. Per evitare questo, dopo aver tagliato i loro gambi, metterli in un secchio d’acqua per almeno 12 ore prima di mescolarli con altri fiori. In un design moderno, i giacinti sono disposti con i bulbi e radici intatti, come parte della composizione. Il suolo è bagnato dalle radici per evitare che l’acqua diventi sporca.
HYDRANGEA-rilanciare fiori appassiti con acqua calda
Ortensie hanno fusti legnosi che hanno bisogno di attingere l’acqua. Se un fiore appassisce prematuramente, rimuoverlo dalla progettazione, ripassare lo stelo ad angolo acuto e il luogo in acqua tiepida per almeno un’ora. Il fiore dovrebbe essersi ripreso e pronto a prendere il suo posto nel mazzo. Per ottenere i migliori risultati mantenete il livello dell’acqua nel vaso pieno. Le Ortensie possono anche essere essiccate, da appendere a testa in giù in un luogo caldo. Anche se il colore sbiadisce un po ‘- i fiori secchi possono durare tra i 9 mesi a un anno.
IRIS – mantenere i livelli d’acqua pieno
L’Iris potrebbe arrivare nella vostra disposizione vaso come boccioli stretti. Ma si apre rapidamente e matura entro uno o due giorni. Il loro fiore blu si abbina bene con gli altri fiori primaverili come tulipani e gigli. La loro durata in vaso è meravigliosa, anche se di breve durata.  Vita in vaso prevista è di 3-5 giorni.

LILIUM – rimuovere antere per evitare di macchiare i vestiti
Il polline può macchiare vestiti e mobili, fate in modo da rimuovere con attenzione gli stami  con un panno prima di ammirare il vostro bouquet.

Lisianthus – può durare 7-10 giorni

PEONIE-fragile, maneggiare con cura!
Seguire le linee guida di assistenza generali descritte in precedenza,  immergere le peonie in un luogo fresco e lontano dalla luce solare diretta.  I fiori aperti possono essere fragili e si frantumano con una cura adeguata dovrebbero durare circa 7 giorni.
ROSE – non lasciare che le foglie cadono sotto la linea di galleggiamento
Seguire le linee guida di assistenza generali descritte in precedenza per le vostre rose, avendo cura di rimuovere tutti i petali scoloriti sul bordo esterno del fiore (chiamato petali di guardia) le foglie che cadono al di sotto della linea di galleggiamento con l’aggiornamento della disposizione. Ritagliate gli steli spesso, darà alle vostre rose vita più lunga in vaso.

Se le rose cominciano ad appassire, tagliate circa un centimetro dal fondo del suo stelo e poi immergere l’intera rosa sotto l’acqua in un lavandino o vasca da bagno. Lasciare lo stelo di assorbire acqua per circa 20-60 minuti prima di farle tornare al loro vaso.

Le rose durano più a lungo in un luogo fresco, ma se si vogliono che i loro fiori si aprino rapidamente, temporaneamente metterli in un posto più caldo .

I commenti sono chiusi.