Il fiore di S.Antonio da Padova

Il fiore di S.Antonio da Padova, il giglio che tiene sulla mano mentre nell’altra tiene Gesù bambino.

Il 13 giugno a Padova si festeggia S.Antonio, patrono di questa città e uno dei Santi più venerato dai cristiani cattolici in ogni continente e ad ogni angolo del mondo.

Il fiore di S.Antonio da Padova

Il fiore di S.Antonio da Padova

Ma qual’è il fiore che lo rappresenta? Continua a leggere per saperne di più sul Santo senza nome che tutti sanno che in realtà un nome ce l’ha ed è Antonio.

il Santo di Padova

il Santo di Padova, san Antonio è uno dei santi più amati in tutto il mondo<

br />ed è patrono di Padova

Il giglio di Sant’Antonio è una delle circa 80 specie appartenenti al genere Lilium, originaria del Mediterraneo orientale e naturalizzata in molte zone dell’Europa meridionale e del Medio Oriente.

Di notevole statura (supera ampiamente il metro e mezzo di altezza), questo giglio ha uno stelo eretto su cui si inseriscono a spirale lucide foglie lanceolate.

Fiori online a Padova

Fiori online a Padova

I fiori, a forma di campana, presentano un dolce e inebriante profumo; sono di colore bianco purissimo e luminoso, cui fa da contrasto il giallo vivo delle antere.

Sono disposti pressoché perpendicolarmente allo stelo, in numero compreso tra 5 e 10 (talora sino a 20); si schiudono solitamente a maggio-giugno, più tardi nelle zone fresche.

Come tutte le bulbose, anche Lilium candidum è provvisto di un organo di riserva sotterraneo ricco di sostanze di riserva.

In ogni statua che rappresenta il Santo di Padova, che tutti sanno chiamarsi Antonio, troverete nella sua mano un giglio, è un lilium da giardino profumatissimo, nel corso degli anni si è persa la sua produzione per uso commerciale e viene sostituito con un giglio a forma di “trombetta”.

I commenti sono chiusi.