Fiori profumati

Fiori profumati ce ne sono commercialmente parlando pochi, ma buoni come per esempio le fresie, la mimosa, i lilium o i giacinti.

Fresie.

Le fresie, un fiore profumato molto esile ma bellissimo nelle composizioni floreali come piccoli o bouquet o centrotavola.

Fresie confezionate per un'avvenimento alla Douglas del Centro commerciale le Bretelle a Rubano Padova

Fresie confezionate per un’avvenimento alla Douglas del Centro commerciale le Bretelle a Rubano Padova

Mimosa.

pianta mimosa

Pianta mimosa

La mimosa è il fiore simbolo dell’8 marzo. Il suo fiore giallo è profumatissimo ovviamente mi raccomando non fate dispetti a chi soffre di allergie al polline, si può sempre usare un fiore giallo alternativo alla mimosa stessa.

Lilium o gigli.

I Lilium o i gigli sopratutto quelli bianchi o rosa sono uno dei fiori profumati per eccellenza. Usati anche sciolti nei vasi per abbellire la propria casa e profumarla, i lilium hanno una buona durata.

composizione su cassette e non utilizzando lilium bianchi, orchidee, rose e garofani bianchi

composizione su cassette e non utilizzando lilium bianchi, orchidee, rose e garofani bianchi

Giacinti.

I giacinti in bulbo sembrano innocui, una volta fioriti invece esplodono con i loro fiori a “pannocchia” colorata e soprattutto profumati. In occasione della festa della Donna si possono abbinare con la Mimosa per festeggiare l’8 marzo nel modo più profumato possibile.

Tuberosa.

Le tuberosa sono un fiore profumato molto apprezzati in passato perché utilizzati in matrimoni estivi. Vi giuro da fiorista, il loro profumo è veramente intenso e ve lo dico io, il colmo per un fiorista è quello di essere allergico ai fiori, non preoccupatevi con la giusta prevenzione riesco andare d’accordo anche con le tuberosa.

 

 

Fiori profumati

Fiori profumati

I commenti sono chiusi.