Il fiore di oggi: l’alstroemeria

Il fiore di oggi: l’alstroemeria un fiore dai mille colori spesso usato in composizioni di fiori misti come rose, gerbere o tulipani.

Il fiore di oggi è l’alstroemeria, originario dell’America del sud, esso sboccia in mazzetti portati su lunghi fusti carnosi; facilmente coltivabile anche in giardino, si possono porre a dimora i piccoli bulbi, le alstroemeria trovano sempre più spazio anche nei mazzi di fiori e nei bouquet.

Il fiore di oggi: l'alstroemeria
Il fiore di oggi: l’alstroemeria

Ne esistono di vario colore, dal giallo oro al rosso acceso, sempre variegati e puntinati di colore scuro; la loro aggiunta agli altri fiori significa devozione.
Un fiore che rappresenta l’amicizia, con tutte le sue sfumature positive e negative.  L’alstroemeria con la sua fioritura rappresenta questo e molto di più.

Fiori Padova online

È quella che nel mondo del significato dei fiori ha una connotazione sempre positiva e che a livello estetico è uno dei fiori che riescono maggiormente ad allietare i nostri giardini nel corso della stagione primaverile e quella estiva.

Bouquet con rose, alstroemerie e altro ancora

La fioritura dell’Alstroemeria, conosciuta anche sotto il nome di Giglio peruviano o degli Incas, non può essere altro che descritta come meravigliosa. Questo perché ha la capacità di racchiudere in se contemporaneamente forza, delicatezza e bellezza.

fiori matrimonio Padova online

Fu il barone Claus Von Alstroemer (da cui il nome finale di questa specie di fiore è stato estrapolato) a portare in Europa i primi semi di questa pianta originaria appunto dell’America del Sud.

Il fiore di oggi: l'alstroemeria
Il fiore di oggi: l’alstroemeria

E’ proprio in Sudamerica dove nasce spontaneo che questo fiore è più diffuso. Già nell’antichità era caratterizzato da una forte simbologia. Per gli antichi popoli della zona questa fioritura rappresentava la vittoria del male sul bene. Una connotazione che per secoli, fino all’estinzione della popolazione autoctona di quei luoghi, gli è valso un posto d’onore in ogni rito tribale ed in qualsiasi tipologia di cerimonia festosa.

Precedente Matrimonio: come ringraziare gli invitati con un biglietto Successivo 2 Consigli per il matrimonio perfetto in autunno